Natale a Castello di Montepò

Ricevo da un amico e con piacere inserisco nel mio sito di racconti.

Auguri di natale speciali

per chiudere l’anno in serenità e spensieratezza in compagnia della famiglia Biondi Santi. Sabato 11 dicembre appuntamento nel cuore della Maremma per vivere un’esperienza enoica particolare ed esclusiva, scoprendo il meglio dell’offerta eno-turistica di Castello di Montepò, con il Sassoalloro Oro ed alcuni ‘ever green’ dell’azienda toscana.

Percorrere il viale che conduce all’ingresso dell’azienda,

osservare i vigneti, il bosco e i campi che si estendono sulle colline, ascoltando il racconto di una storia che riluce di passione e cura per la terra. Sabato 11 dicembre Castello di Montepò aprirà le porte della propria tenuta ad un ristretto numero di ospiti e, per la prima volta in assoluto, durante il periodo natalizio.

Un’opportunità unica per conoscere dal vivo

attraverso wine experience disponibili solo su prenotazione. La filosofia produttiva di una famiglia d’elezione che, da oltre quattro generazioni, celebra l’arte del vinificare in un territorio leggendario: l’agro di Scansano, immerso nella Maremma toscana. Un luogo ricco di storia, dove prende vita il progetto produttivo di Jacopo e Tancredi Biondi Santi, alla guida dell’azienda di famiglia.

Ospitalità esclusiva, competenza tecnica e passione

per il proprio lavoro saranno gli ingredienti di una giornata invernale all’insegna di fascino ed eleganza, scandita da due degustazioni inedite e da percorsi di visita nella cantina di affinamento e nella sala di degustazione, imbandita per l’occasione in stile natalizio. Momenti unici che simboleggiano il valore della convivialità e la voglia di Castello di Montepò di abbracciare il proprio pubblico in cantina anche durante il periodo delle feste, brindando in compagnia delle etichette che incarnano la propria filosofia produttiva: JeT, Morellino e Sassoalloro.

                               sala degustazione

Immersi in una natura incontaminata,

sarà anche l’occasione giusta per celebrare insieme il nuovo vino, il Sassoalloro Oro 2019, nato a trenta vendemmie del Sassoalloro. Un vino ricercato, frutto specifico del vigneto dell’Aia di Clemente, uno dei vigneti simbolo dell’azienda toscana e sicuramente tra i più caratterizzanti dell’espressione di Sangiovese BBS11, grazie anche all’apporto dato da Donato Lanati.

Sabato 11 dicembre saranno previsti due percorsi di degustazione

(il primo dalle 11:00 alle 13:00 e il secondo dalle 14:30 alle 16:30) per degustare il JeT, i grandi classici dell’azienda Castello di Montepò come Morellino, Sassoalloro e, naturalmente, la prima annata del Sassoalloro Oro.

Vi segnalo il link per avere maggiori delucidazioni in merito.

Le visite – riservate ad un ristretto numero di persone – sono disponibili su prenotazione al link https://castellodimontepo.winearound.com/it/5f4cf130e44f77758fd16e64?lang=it

Per poter partecipare è necessario esibire all’ingresso il green pass ed osservare le norme di distanziamento e sull’uso della mascherina nelle aree interne, dove previsto.

Open chat